Tag Archives: sospensiva antiusura

USURA SERVE MAGGIORE ATTENZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI RAGUSA

STOP-USURA-BANCARIA

STOP-USURA-BANCARIASiamo estremamente preoccupati per quello che accade presso il Tribunale di Ragusa.

Svariati imprenditori hanno denunciato presso la Procura della Repubblica di Ragusa per usura diversi istituti di credito, supportati da perizie di parte e fiduciosi nella giustizia hanno chiesto che venissero accertati i reati di cui si sentivano vittima.

Molto spesso abbiamo assistito agli appelli delle Istituzioni a denunciare i fenomeni estorsivi e usurai, di converso vediamo una risposta non adeguata delle stesse Istituzioni una volta che vengono chiamate in causa.

E’ di ieri l’ennesimo decreto di archiviazione, questa volta a firma del GIP Dott. Andrea Reale, in merito ad una denuncia di un imprenditore vittoriese contro due istituti di credito per usura bancaria.

Nonostante il CTU incaricato dalla Procura (un ex funzionario della Banca d’Italia – Dott. Scattone) abbia accertato rilevanti sforamenti del tasso soglia usura in due conti corrente ed in un mutuo ipotecario di 350.000,00 euro da parte di due noti istituti bancariall’imprenditore viene negata Giustizia.

Ed anzi, oltre al danno anche la beffa.

Questi istituti infatti hanno azzerato la bancabilità di questa impresa iscrivendola nelle centrali di allarme interbancario. Unico canale di finanziamento per l’impresa rimaneva l’accesso alle agevolazioni previste dalla normativa antiusura, cui aveva fatto richiesta.

Nel momento in cui la Procura e i GIP del Tribunale di Ragusa archiviano tutti i procedimenti penali viene impedito nei fatti agli imprenditori di accedere alle agevolazioni previste dalle normativa antiusura e salta l’ultimo canale legale di accesso al credito.

La CNA di Vittoria e lo Sportello delle Criticità Bancarie e Tributarie nei prossimi giorni chiederanno un incontro urgente con il Prefetto di Ragusa, con il Presidente del Tribunale di Ragusa e con il Procuratore della Repubblica di Ragusa.

Documento congiunto, segreteria CNA Vittoria e Giovanni Traina presidente dello Sportello delle Criticità bancarie e tributarie

La Procura concede la sospensiva antiusura ad un associato dello Sportello

Il lavoro dello Sportello delle criticità bancarie e tributarie va avanti inesorabilmente e nei giorni scorsi è stato ottenuto un risultato importantissimo per un piccolo imprenditore vittoriese, nostro associato, che ha denunciato penalmente per usura un noto istituto di Credito.

Il sostituto Procuratore della Repubblica, Dott. Gaetano Scollo ha disposto la sospensione, ai sensi della Legge 44 del 1999, degli adempimenti amministrativi e del pagamento dei ratei, interessi e competenze di un rapporto bancario con un altro istituto di credito per 300 giorni, nonché la proroga dei termini di scadenza di tutti gli adempimenti fiscali per la durata di tre anni.   

Il Sostituto Procuratore ritenendo degna di tutela la posizione del querelante ha concesso il provvedimento di sospensiva previsto dalla L. 44/99.

Speriamo che a breve si possa celebrare il processo penale, nel quale lo Sportello si costituirà parte civile.

Senza grossi clamori mediatici e con la costanza di un lavoro sociale nel territorio, stiamo dimostrando che questo territorio e il suo tessuto sociale può essere tutelato nelle opportune sedi giudiziarie dalle vessazioni bancarie

Avv. Davide Guastella, responsabile organizzativo Sportello delle Criticità Bancarie e Tributarie

 

sospensione